/ / / EPATOril ®

EPATOril ®

22.00

Vantaggi

  • Silimarina ad alta titolazione (80%) dal Cardo Mariano (250 mg), nota per le proprietà epatoprotettive
  • Un aiuto dal Rosmarino, titolato in acido carnosolico, usato dall’antichità per l’azione detossificante e riequilibrante
  • No effetti collaterali tipici dei trattamenti farmacologici
COD: epatoril Categoria: Tag: ,

Descrizione

Integratore alimentare di Cardo Mariano e Rosmarino per una corretta funzionalità del fegato.

Il fegato è un organo particolarmente esposto all’azione dannosa di sostanze tossiche di origine esogena (alcol, droghe, farmaci, etc.) ed endogena.
E’ per questi motivi che il mantenimento dell’ integrità e della corretta funzionalità del fegato è necessaria per salvaguardare la salute dell’ individuo.La silimarina e il rosmarino hanno dimostrato capacità di favorire una funzione di difesa delle cellule epatiche nei confronti dei danni generati dai radicali liberi di origine endogena e esogena.
L’utilizzo è consigliato in tutti i casi di disturbi del trofismo epatico.

NON CONTIENE GLUTINE

Prodotto incluso nel registro degli integratori del Ministero della Salute Italiano con il n. 46685

Composizione

Composizione: 1 compressa

Cardo Mariano (tit. 80%)250,00 mg
Silimarina apportata200,00 mg
Rosmarino150,00 mg

Materie prime

Integratore alimentare di Cardo Mariano e Rosmarino per una corretta funzionalità del fegato.


Cardo Mariano (Silybum marianum)

Nell’Epatoril è presente il Cardo Mariano (250 mg), una pianta nota sin dall’antichità per i suoi effetti benefici sul fegato. Le proprietà del Cardo Mariano sono dovute alla Silimarina, presente naturalmente nei frutti (semi) in percentuale del 4%, estratta con metodi che ne garantiscono un elevato contenuto di principio attivo: è infatti titolato all’80% (200 mg di Silimarina). Altra caratteristica è l’elevata purezza, quindi l’assenza di allergeni. Inoltre il Cardo Mariano impiegato è esclusivamente di origine italiana.
La Silimarina è una miscela composta per lo più da tre flavonolignani: Silibina, Silidianina e Silicristina. Nel loro insieme, queste sostanze hanno mostrato proprietà antiossidanti (capacità di aumentare i livelli epatici di glutatione) ed epatoprotettive, sono in grado di accelerare i processi rigenerativi del fegato perché aumentano l’attività metabolica degli epatociti, hanno azione di difesa verso sostanze epatotossiche, alcol e tossine in quanto ne bloccano la penetrazione nelle cellule. Come tale, la Silimarina è impiegata nei disordini epatici, nelle epatiti, nella cirrosi epatica, nelle intossicazioni e negli avvelenamenti, nei disturbi della digestione collegati a disfunzioni epatiche, steatosi alcolica e problemi dovuti all’alcolismo.
Inoltre la Silimarina favorirebbe la produzione del latte materno, la silibina e la silicristina esercitano un effetto protettivo sui reni dal danno cellulare provocato da paracetamolo e studi circa il ruolo della Silimarina le cellule neoplastiche sono in corso.

www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27429844
www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27390600


Rosmarino (Rosmarinus officinalis)

Altro componente dell’Epatoril è il Rosmarino (150 mg), una pianta officinale il cui nome (ros marinus: rugiada del mare) ne indica la provenienza, cioè le coste mediterranee e dell’Asia, ove cresce spontanemente. Gli vengono riconosciute molteplici proprietà, grazie soprattutto al contenuto di oli essenziali quali ad esempio il Carnosolo, la Canfora ed il Limonene, preparati per distillazione in corrente di vapore dei rami e delle estremità fiorite, ottenendo una titolazione del 15% (22.5 mg di sostanze attive).
Il rosmarino esplica azione antiossidante, detossificante e depurativa sul fegato, stimolando la produzione ed il drenaggio della bile (effetto colagogo, coleretico e colecistocinetico), riduce i livelli di transaminasie favorisce la digestione, l’eliminazione dei prodotti di scarto (scorie) e dei ristagni. Per questo motivo viene utilizzato nelle patologie del fegato e nelle dispepsie biliari.
In aggiunta, il rosmarino è un ottimo tonico generale, sostiene l’umore e la memoria (da studi pubblicati su Therapeutic Advances in Psychopharmacologyed Int J of Neuroscience) ed esercita una azione stimolante e fortificante negli stati di affaticamento mentale e fisico, è antidolorifico, antireumatico ed antispastico, agisce da normalizzante della secrezione sebacea e quindi ottimo per i capelli grassi e la crescita dei capelli stessi, è antisettico e antibatterico, è una fonte di Vitamina B6, oltre al vasto impiego in cucina per aromatizare i cibi. Non in ultimo, vari studi hanno osservato un effetto positivo contro la degenerazione della retina, la neurodegenerazione e la proliferazione di alcuni tipi di tumore (studi su Oncology Reports, Bioscience, Biotechnology and Biochemistry e J of Food Science).

Modo d’uso

Si consiglia l’assunzione di 1 compressa al giorno o secondo prescrizione medica.